Archivi categoria: Istituzionale

Messaggio del Presidente Nazionale per la chiusura dell’a.a. 2017-2018

Ai Consiglieri Nazionali
Ai Presidenti e ai Consigli Direttivi delle Articolazioni territoriali
Agli Associati Docenti e Studenti
Ai Volontari
UNITRE

Carissime amiche, carissimi amici,

   al termine ormai di questo anno accademico 2017-2018, rivolgo a tutti Voi un grato pensiero per l’impegno versato nella promozione sociale e culturale e per l’ampia e variegata offerta educativa e formativa profusa ai nostri Associati e aperta all’esterno con i suoi positivi effetti.
Ringrazio i Consiglieri Nazionali, tutti indistintamente, per la vicinanza e il sostegno che dal giorno della mia riconferma a Presidente Nazionale mi hanno dimostrato e Li invito con affettuosa amicizia ad una collaborazione ancora più stretta e produttiva.
Ringrazio i Componenti l’Esecutivo che quotidianamente seguono negli uffici di corso Francia a Torino la grande macchina dell’Associazione Nazionale con professionalità e senso di appartenenza, insieme ai due preziosi collaboratori Emanuela e Simone e ai Volontari che si alternano con passione nei vari compiti; così come ringrazio gli altri Componenti dell’Esecutivo che, pur da Sedi lontane, anche al di fuori dei periodici consessi, operosamente si attivano, sempre in accordo con la mia persona, nella nostra azione di coordinamento e promozione delle tantissime iniziative.
Ringrazio dal profondo del cuore Voi,  Presidenti e Consiglieri delle Sedi locali, con i quali mi pregio di avere, e continuamente di costruire, contatti stretti e sempre più fruttuosi, i Docenti colti e premurosi, gli instancabili Volontari, sostegno prezioso dell’Associazione, e gli Studenti tutti, vera forza e energia dell’UNITRE.
E nel ringraziarVi mi piace con Voi condividere soddisfazione e orgoglio per il trascorso anno di fatiche, gratificanti per i risultati conseguiti.
Vedo crescere intorno a me un protagonismo entusiasta di iniziative le più varie che coinvolgono gli Associati di tutte le Sedi sparse per l’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, dal Friuli alla Sardegna: il mese di maggio è un tripudio di Festival di Cori e di Teatro, di Mostre d’arte e di laboratori, di Convegni e, perché no, di feste conviviali e momenti socializzanti e ricreativi dell’animo e del corpo.
Tutto ciò mi riempie di gioia e mi dà ancora più forza per interpretare con dignità e orgoglio questo mio secondo mandato presidenziale: che non potrei onorare pienamente senza il sostegno e il concreto concorso di tutti Voi, Associati carissimi.
Ringrazio per i numerosi inviti che mi arrivano a presenziare alle cerimonie di chiusura da tutte le parti di Italia. Sarò presente ovunque con il pensiero e con il  cuore, partecipando alla Vostra intima soddisfazione per avere concluso un nuovo ciclo di fervida attività  al servizio dell’altro nello spirito del più puro volontariato.
Vi auguro un meritato riposo  in attesa degli impegni per il nuovo anno accademico e tutti Vi abbraccio affettuosamente.

              Gustavo Cuccini
Presidente Nazionale UNITRE

Firma Protocollo di Intesa MIUR – Unitre Nazionale

In data 3 Maggio 2018 è stato firmato il Protocollo di Intesa per l’ Alternanza Scuola- Lavoro ( Legge n. 107/2015) fra Unitre Nazionale e Ministero dell’ Istruzione, Università e Ricerca nella sede della Direzione generale Lazio, a Roma.

Il Protocollo, che era stato elaborato dalla Consigliere Nazionale Unitre, Maria Ruffino, in accordo con la suddetta Direzione, è stato siglato dalla stessa Consigliere su delega del Presidente Nazionale Unitre, Gustavo Cuccini che aveva espresso una valutazione positiva sul testo del Protocollo medesimo.

Infatti esso si richiama alla finalità statutaria di solidarietà intergenerazionale promuovendo in collaborazione con le Scuole secondarie di secondo grado attività laboratoriali e formative per trasmettere ai giovani competenze in vari ambiti.

32087138_1702148326539814_3778983398370967552_n

La valenza culturale e istituzionale della stipula del Protocollo risalta anche ai fini del riconoscimento della Unitre come Ente di formazione.

Lo stesso potrà costituire, inoltre, il “ prototipo” per la stipula di altri Protocolli di Intesa nelle altre Regioni italiane.

Le commissioni Unitre

Durante l’ultimo Consiglio Nazionale scorso, il Presidente Cuccini ha istituito delle Commissioni formate dai consiglieri eletti. Queste commissioni hanno campi d’azione diversi e daranno una grande spinta a livello nazionale allo sviluppo di eventi e alla condivisione di informazioni importanti per lo sviluppo della nostra Associazione.

Qui di seguito vi riportiamo i componenti delle diverse commissioni. Nei prossimi giorni vi descriveremo più nel dettaglio i programmi che si vorranno svolgere e le iniziative che ciascuna commissione vorrà realizzare.

  • Commissione per esame Legge 106 Riforma Terzo Settore
    • Giorgio Aghemo (coordinatore)
    • Alessandro Crivello
    • Nanni Abbene
    • Elsa Caggiani
    • Anna De Luca (esterno, vice presidente Sede Torino Metropolis)
  • Commissione eventi
    • Liliana Borghetto (coordinatore)
    • Carla Pessano
    • Pietro Cappella
    • Davide Casalini
    • Giuliana Marenco
    • Maria Rosaria Inversi
    • Luciano Martelloni
  • Commissione Comunicazione e media
    • Davide Frezzato (coordinatore)
    • Andrea Briganti
    • Mara Quadraccia
    • Sara Vergnano
    • Ottavia Rossi
  • Osservatorio politiche socio culturali – nazionali ed europee
    • Adalberto Notarpietro (coordinatore – collegamento con delegata Maria Ruffino)
    • Rosangela Cravero
    • Agostino Meloni
    • Mariarosaria Figliola
    • Nunzio Paolicelli
    • Marcello Zega

Grazie, Irma!

UnknownLa nostra cara Irma Maria Re è venuta a mancare quest’oggi, 14 gennaio 2018.

Non ci sono parole per poterla ringraziare per tutto quello che ci ha donato da quando, con forte determinazione e impegno encomiabile, ha fondato la nostra Associazione; guidandola (non solo come Fondatrice ma anche come Presidente e Presidente Onoraria UNITRE) sempre con grande impegno e dedizione; facendo sì che diventasse quella realtà così importante per molti di noi su tutto il territorio nazionale.

Non possiamo far altro che ringraziarla, sinceramente, ed impegnarci a mantenere vivi la tenacia e lo spirito di servizio che continueranno a vivere nella nostra Associazione.

Ci stringiamo al dolore dei familiari e di tutti coloro che sentiranno quel vuoto incredibile che ha lasciato.

Lunedì, 15 gennaio, alle ore 18:00 presso la Chiesa Madonna del Pilone (corso Casale 195) si terrà la recita del S. Rosario. Le esequie verranno celebrate martedì 16 gennaio alle 9:30 (sempre presso la Chiesa Madonna del Pilone).

Il nuovo Comitato Esecutivo e le commissioni

TORINO – Durante il Consiglio Nazionale è stato eletto il nuovo Comitato Esecutivo proposto dal Presidente, Gustavo Cuccini.

La scelta dei Consiglieri è stata dettata da una serie di criteri che il Presidente ha tenuto presenti.

Il nuovo Comitato Esecutivo eletto e confermato durante la seduta del Consiglio è il seguente:

  • Presidente: Gustavo Cuccini
  • Vice Presidente Vicario: Giorgio Chiosso
  • Vice Presidente: Silvio Aprea
  • Segretario: Piercarlo Rovera
  • Tesoriere: Marisa Occhetto
  • Membri: Michele Di Maria, Pina Guccione, Maria Ruffino e Laura Succi

Sono state presentate anche le varie commissioni che avranno il difficile onere di animare e arricchire ulteriormente la vita della nostra Associazione:

  • Legge 106
  • Osservatorio delle politiche socio-culturali
  • Comunicazione e media
  • Eventi

Avremo modo di poter parlare con i vari coordinatori delle diverse commissioni per poterle presentare e conoscere i progetti che vorranno realizzare.

IMG_0290.JPG
Il Comitato Esecutivo: (in basso da sinistra) Michele Di Maria, Piercarlo Rovera, Maria Occhetto, Gustavo Cuccini, Pina Guccione, Maria Ruffino; (in alto da sinistra): Silvio Aprea, Giorgio Chiosso, Laura Succi

Consiglio Nazionale del 12 gennaio 2018

TORINO – In data odierna si è tenuto il primo Consiglio Nazionale dopo le elezioni del rinnovo delle cariche statutarie. Si stanno trattando molti temi che segneranno il cammino della nostra Associazione nei prossimi tre anni.

È sempre più indispensabile dar spazio al rinnovo, in tutte le sue declinazioni. Solo in questo modo possiamo avere la spinta necessaria per poter far sopravvivere la nostra associazione che pur rimanendo saldamente aggrappati alla sue radici. Dobbiamo avere la carica per saperci adeguare ai tempi e ad una società che sta cambiando, in modo consistente.

L’unione all’interno dell’Associazione non è messa in dubbio. Anche a detta del Presidente, Gustavo Cuccini, ci potranno essere visione diversi o opinioni contrastanti ma non viene mai meno quel senso di adesione agli ideali che sono la vera natura di Unitre. Il Consiglio Nazionale deve collaborare in modo sempre più stretto e fruttuoso per poter creare un maggior senso di adesione e comunione (oltre che di comunicazione) tra le sedi sul territorio nazionale tra loro e con il rapporto con il Nazionale. Si auspica una sempre maggior proposta di incontri a livello anche regionale per poter creare questo senso di appartenenza e di confronto.

La comunicazione è un aspetto che è molto sentito e fondamentale nel Nazionale. Molto è stato fatto ma molto ancora è da fare (e la nostra rivista, anche con questo articolo mostra un ulteriore passo verso una sempre maggiore comunicazione in tempo reale e diretta). Il nostro sito sta cambiando ancora destinazione e funzione. La nostra rivista è in fase di rinnovo: non sarà solo una bacheca ma si spera che ognuno di noi la senta propria e possa in usufruirne per scrivere, condividere e perché no svegliare anche le coscienze.

Il percorso della Legge 106 è sempre più discusso e pressante. Diversi professionisti associati ad Unitre hanno offerto la loro collaborazione e il tempo per poter seguire questo ostico percorso, che non è facilitato dalla Pubblica Amministrazione.

Per favorire la condivisione, il Consiglio Nazionale è stato invitato a prendere in considerazione la possibilità di proporre anche convegni nazionali per favorire uno scambio di informazioni anche a livello personale e non sempre tramite i più freddi (anche se funzionali) mezzi informatici.

Un punto in fase ancora di discussione è la nomina del Comitato Esecutivo e delle varie e numerose commissioni che impegneranno i 33 consiglieri.

Vi terremo informati su quanto si sta svolgendo nel Consiglio qui a Torino.

 

Insediamento del nuovo Consiglio Nazionale

Venerdì 12 gennaio, dopo la pausa per le Festività Natalizie, il nuovo Consiglio Nazionale si riunirà a Torino per la prima volta dal rinnovo delle cariche statutarie.
Sarà un momento importante per i nuovi Consiglieri Nazionali che dovranno votare i componenti del Comitato Esecutivo e nominare la Commissione per la legge 106 (sulla Riforma del Terzo Settore). Al nuovo Consiglio Nazionale si presentano sfide importanti riguardo la Riforma prevista dalla Legge 106, che prevede cambiamenti sostanziali alla nostra Associazione.
Il Consiglio Nazionale ha in ordine del giorno anche la programmazione delle attività socio-culturali da dover svolgere durante quest’anno accademico.
A seguire, dopo le elezioni del Comitato Esecutivo, si terrà la prima riunione d’insediamento con la raccolta delle proposte di calendarizzazione degli incontri del Consiglio Nazionale.
Auguriamo a tutti i Consiglieri e al Presidente un buon lavoro.
Vi terremo informati sulle varie attività e sulla Riforma del Terzo Settore, vi invitiamo pertanto a tenere d’occhio i futuri post sulla nostra rivista.