Tutti gli articoli di Redazione

Siete pronti per il XVI Festival Teatrale Unitre?

Mentre le compagnie teatrali si stanno preparando a mettere in scena le loro rappresentazioni, anche noi ci stiamo attivando per coordinare tutti gli eventi che andranno a comporre il cartellone del prossimo grande Festival Teatrale Unitre.

Chiediamo quindi a tutte le Unitre che hanno la possibilità di disporre di un teatro di contattarci al più presto per dare la possibilità anche alle compagnie di altre Sedi di esibirsi.

Il Coordinamento eventi – Liliana Borghetto

per info:

Segreteria Nazionale  
Tel: 0114337594  da lunedi a giovedi  14,30 - 18,30 
email segreteria@unitre.net

I primi trent’anni dell’Unitre di Grosseto

GROSSETO –  La conferenza inaugurale dell’Anno Accademico 2017/2018, anno trentennale dall’istituzione dell’Articolazione Territoriale di Grosseto, sempre con particolare attenzione rivolta a temi di estrema attualità, è stata tenuta dal Dott. Mustafa Naser, Consigliere dell’Ambasciata Palestinese in Italia, sul tema molto vissuto e sofferto da quella popolazione: “L’ istruzione in Palestina”. Sono intervenute la Autorità cittadine, civili, militari e religiose e un pubblico davvero folto e molto attento nella splendida Sala Consiliare dell’Amministrazione Provinciale di Grosseto, concessa dal Presidente della stessa.
L’incontro ha destato un notevolissimo interesse e dibattito costruttivo e vivace, che ha perfettamente soddisfatto sia i presenti che l’oratore, che ha ringraziato, con particolare compiacimento e quasi commozione, della sensibilità dimostrata, in primis dall’Unitre grossetana per l’invito rivolto all Ambasciatore, ma pure dalle autorità e da tutti i presenti. Un anno iniziato davvero alla grande, come ha sottolineato la Dott. Olga Ciaramella Consigliere Provinciale e altri  autorevoli esponenti.
L’incontro che vede, ogni anno, riuniti Dirigenti, Docenti, Associati ad ospiti di rilievo per la festa degli Auguri di Natale, ha visto, quale protagonista, come si evince dalla locandina, il famoso Architetto Edoardo Milesi, rappresentante di livello mondiale nel

2e68c83
arch. Edoardo Milesi

campo della Bioarchitettura e dell’Architettura sostenibile, nonchè esperto di tutela paesistico- ambientale. Noto ed apprezzatissimo anche in Maremma, si devono a lui la progettazione e realizzazione del Monastero di Siloe, della famosissima Cantina di Colle Massari e più lo splendido Auditorium che accoglie concerti di fama mondiale, senza menzionare le numerosissime e validissime opere architettoniche all’estero. Il tema, comunque abbastanza complesso: “ Lo spazio delle cose. Le cose non sono, accadono” ha stimolato interventi estremamente costruttivi seguiti ad un’esposizione che ha allargato gli orizzonti su del tutto nuovi moduli interpretativi di fare architettura, attraverso una sensibilità di ricerca non comune, che l’Architetto Milesi sa invece esprimere davvero in maniera compiuta ed esaustiva. Il primo trimestre si è davvero concluso brillantemente e il 2018, anno durante il quale si concluderanno le manifestazioni che ricordano il 1° centenario della Grande Guerra, si è aperto con un incontro del tutto significativo: il Dott. Antonio Simone di Bologna, valido esperto in materia, anche proprio militare, ci ha intrattenuti sul tema: “Non dimenticateci”, in onore di tutti coloro che hanno sacrificato la propria esistenza per amor patrio in dura lotta ed estremi sacrifici. Noi “portatori della memoria” continueremo nel nostro intento e con questo tema concluderemo questo Anno Accademico, a trenta anni dalla fondazione: 1988-2018!!!

Prima-Guerra-Mondiale1-800x400-800x400

SESTO CALENDE – Errata corrige “Inchiostro d’Argento”

SESTO CALENDE – A causa di un errore di battitura riguardante la data di consegna dei testi per partecipare alla III Edizione del Concorso Letterario si precisa che il limite è fissato per Venerdì 30 marzo, entro le ore 12.

Chiunque volesse può scaricare il documento corretto direttamente dalla pagina del concorso.

Accedi alla pagina ufficiale del concorso

Le commissioni Unitre

Durante l’ultimo Consiglio Nazionale scorso, il Presidente Cuccini ha istituito delle Commissioni formate dai consiglieri eletti. Queste commissioni hanno campi d’azione diversi e daranno una grande spinta a livello nazionale allo sviluppo di eventi e alla condivisione di informazioni importanti per lo sviluppo della nostra Associazione.

Qui di seguito vi riportiamo i componenti delle diverse commissioni. Nei prossimi giorni vi descriveremo più nel dettaglio i programmi che si vorranno svolgere e le iniziative che ciascuna commissione vorrà realizzare.

  • Commissione per esame Legge 106 Riforma Terzo Settore
    • Giorgio Aghemo (coordinatore)
    • Alessandro Crivello
    • Nanni Abbene
    • Elsa Caggiani
    • Anna De Luca (esterno, vice presidente Sede Torino Metropolis)
  • Commissione eventi
    • Liliana Borghetto (coordinatore)
    • Carla Pessano
    • Pietro Cappella
    • Davide Casalini
    • Giuliana Marenco
    • Maria Rosaria Inversi
    • Luciano Martelloni
  • Commissione Comunicazione e media
    • Davide Frezzato (coordinatore)
    • Andrea Briganti
    • Mara Quadraccia
    • Sara Vergnano
    • Ottavia Rossi
  • Osservatorio politiche socio culturali – nazionali ed europee
    • Adalberto Notarpietro (coordinatore – collegamento con delegata Maria Ruffino)
    • Rosangela Cravero
    • Agostino Meloni
    • Mariarosaria Figliola
    • Nunzio Paolicelli
    • Marcello Zega

Grazie, Irma!

UnknownLa nostra cara Irma Maria Re è venuta a mancare quest’oggi, 14 gennaio 2018.

Non ci sono parole per poterla ringraziare per tutto quello che ci ha donato da quando, con forte determinazione e impegno encomiabile, ha fondato la nostra Associazione; guidandola (non solo come Fondatrice ma anche come Presidente e Presidente Onoraria UNITRE) sempre con grande impegno e dedizione; facendo sì che diventasse quella realtà così importante per molti di noi su tutto il territorio nazionale.

Non possiamo far altro che ringraziarla, sinceramente, ed impegnarci a mantenere vivi la tenacia e lo spirito di servizio che continueranno a vivere nella nostra Associazione.

Ci stringiamo al dolore dei familiari e di tutti coloro che sentiranno quel vuoto incredibile che ha lasciato.

Lunedì, 15 gennaio, alle ore 18:00 presso la Chiesa Madonna del Pilone (corso Casale 195) si terrà la recita del S. Rosario. Le esequie verranno celebrate martedì 16 gennaio alle 9:30 (sempre presso la Chiesa Madonna del Pilone).

Il nuovo Comitato Esecutivo e le commissioni

TORINO – Durante il Consiglio Nazionale è stato eletto il nuovo Comitato Esecutivo proposto dal Presidente, Gustavo Cuccini.

La scelta dei Consiglieri è stata dettata da una serie di criteri che il Presidente ha tenuto presenti.

Il nuovo Comitato Esecutivo eletto e confermato durante la seduta del Consiglio è il seguente:

  • Presidente: Gustavo Cuccini
  • Vice Presidente Vicario: Giorgio Chiosso
  • Vice Presidente: Silvio Aprea
  • Segretario: Piercarlo Rovera
  • Tesoriere: Marisa Occhetto
  • Membri: Michele Di Maria, Pina Guccione, Maria Ruffino e Laura Succi

Sono state presentate anche le varie commissioni che avranno il difficile onere di animare e arricchire ulteriormente la vita della nostra Associazione:

  • Legge 106
  • Osservatorio delle politiche socio-culturali
  • Comunicazione e media
  • Eventi

Avremo modo di poter parlare con i vari coordinatori delle diverse commissioni per poterle presentare e conoscere i progetti che vorranno realizzare.

IMG_0290.JPG
Il Comitato Esecutivo: (in basso da sinistra) Michele Di Maria, Piercarlo Rovera, Maria Occhetto, Gustavo Cuccini, Pina Guccione, Maria Ruffino; (in alto da sinistra): Silvio Aprea, Giorgio Chiosso, Laura Succi

Consiglio Nazionale del 12 gennaio 2018

TORINO – In data odierna si è tenuto il primo Consiglio Nazionale dopo le elezioni del rinnovo delle cariche statutarie. Si stanno trattando molti temi che segneranno il cammino della nostra Associazione nei prossimi tre anni.

È sempre più indispensabile dar spazio al rinnovo, in tutte le sue declinazioni. Solo in questo modo possiamo avere la spinta necessaria per poter far sopravvivere la nostra associazione che pur rimanendo saldamente aggrappati alla sue radici. Dobbiamo avere la carica per saperci adeguare ai tempi e ad una società che sta cambiando, in modo consistente.

L’unione all’interno dell’Associazione non è messa in dubbio. Anche a detta del Presidente, Gustavo Cuccini, ci potranno essere visione diversi o opinioni contrastanti ma non viene mai meno quel senso di adesione agli ideali che sono la vera natura di Unitre. Il Consiglio Nazionale deve collaborare in modo sempre più stretto e fruttuoso per poter creare un maggior senso di adesione e comunione (oltre che di comunicazione) tra le sedi sul territorio nazionale tra loro e con il rapporto con il Nazionale. Si auspica una sempre maggior proposta di incontri a livello anche regionale per poter creare questo senso di appartenenza e di confronto.

La comunicazione è un aspetto che è molto sentito e fondamentale nel Nazionale. Molto è stato fatto ma molto ancora è da fare (e la nostra rivista, anche con questo articolo mostra un ulteriore passo verso una sempre maggiore comunicazione in tempo reale e diretta). Il nostro sito sta cambiando ancora destinazione e funzione. La nostra rivista è in fase di rinnovo: non sarà solo una bacheca ma si spera che ognuno di noi la senta propria e possa in usufruirne per scrivere, condividere e perché no svegliare anche le coscienze.

Il percorso della Legge 106 è sempre più discusso e pressante. Diversi professionisti associati ad Unitre hanno offerto la loro collaborazione e il tempo per poter seguire questo ostico percorso, che non è facilitato dalla Pubblica Amministrazione.

Per favorire la condivisione, il Consiglio Nazionale è stato invitato a prendere in considerazione la possibilità di proporre anche convegni nazionali per favorire uno scambio di informazioni anche a livello personale e non sempre tramite i più freddi (anche se funzionali) mezzi informatici.

Un punto in fase ancora di discussione è la nomina del Comitato Esecutivo e delle varie e numerose commissioni che impegneranno i 33 consiglieri.

Vi terremo informati su quanto si sta svolgendo nel Consiglio qui a Torino.