Unitre Tolentino – “Tracce”, un cortometraggio Alle Origini della Gioia

Sussistono le operazioni di solidarietà nelle zone del cratere del sisma che ha colpito le Marche, talvolta anzi riprendono nuova e insperata vita le iniziative intraprese per riconsolidare la comunità.

È il caso di Tolentino, dove la locale UNITRE, Università delle Tre Età, aveva prodotto nell’ottobre del 2017, in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Macerata, un cortometraggio intitolato “Tracce”. In esso si rappresentava come la forza di una città possa prevalere su quella del sisma.

Ma la potenzialità del filmato non era ancora esaurita: questo ottobre, infatti, per volontà unanime di quanti lo avevano ideato e costruito, il video ha partecipato al concorso internazionale “Corti di Lunga Vita” sul tema “Alle Origini della Gioia”, indetto dalla rivista “Cinquanta e Più”, la cui giuria era presieduta dal noto regista Pupi Avati.

Per adeguarsi alle regole del concorso, è stato necessario un nuovo montaggio da parte dei curatori: Marco Conti e Saverio Serini; ma la pregnanza polivalente del testo, la bellezza esclusiva delle immagini e delle riprese hanno esplicitato ulteriori possibili letture inerenti al tema del concorso: la fonte della gioia è là dove una città ferita dal sisma, trova la forza di rinascere e la fonte della gioia è anche là dove una generazione riesce a trasmettere all’altra i valori fondanti della civica convivenza. (Nel trama c’è una microstoria protagonisti un nonno e un nipote)

“Tracce” è stato giudicato dalla giuria del concorso degno di figurare tra gli otto finalisti sui 78 partecipanti.

Guarda il video

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.