Rinnovo cariche sociali nel Consiglio Nazionale

Sabato 25 novembre si è riunita l’Assemblea Nazionale della nostra Associazione a Torino per il rinnovo delle cariche sociali e non solo; infatti, oltre alle votazioni, si è avuto modo anche di prendere atto del percorso sinora svolto dalla nostra Associazione e del molto lavoro che ancora ci aspetta per migliorare l’operato di Unitre.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Presidente uscente, Gustavo Cuccini (della sede di Perugia), è stato riconfermato per il prossimo triennio come Presidente Nazionale. La redazione gli augura un buon lavoro e auspica che continui a tenere il timone di Unitre come ha egregiamente fatto finora.

Ci uniamo nell’augurare ai Consiglieri uscenti e rieletti e a quelli di nuova nomina un buon lavoro. Le relazioni tra le varie sedi sul territorio nazionale (spesso non facili per colpa delle distanze) sono fondamentali per la nostra Associazione. Invitiamo tutti i Consiglieri a non risparmiarsi nello scrivere articoli e nell’informare quante più Sedi possibili dell’opportunità di usufruire della nostra rivista on-line che sta cambiando nella forma e si arricchirà sempre più nei contenuti.

Il Consiglio Nazionale sarà così composto:

Presidente: Cuccini Gustavo  – Umbria – Sede di Perugia

Consigliere Regione Sede
Abbene Giovanni Piemonte Cuneo
Aghemo Giorgio Piemonte Caselle Torinese
Aprea Silvio Basilicata Potenza
Betti Maria Rita Marche Ancona
Borghetto Liliana Piemonte Pecetto Torinese
Briganti Andrea Emilia Romagna Bertinoro
Caggiani Elsa Veneto Mogliano Veneto
Cappella Pietro Lombardia Lodi
Casalini Davide Toscana Isola d’Elba Orientale
Castello Francesco Sicilia Noto
Chiosso Giorgio Piemonte Pino Torinese
Cravero Rosangela Piemonte Settimo Torinese
Crivello Alessandro Piemonte Poirino
Di Maria Michele Friuli Venezia Giulia Cormons
Figliola Mariarosaria Campania Napoli Vomero
Frezzato Davide Lombardia Sesto Calende
Guccione Pina Sicilia Catania
Inversi Maria Rosaria Puglia Andria
Marenco Giuliana Liguria Genova
Martelloni Luciano Umbria Alto Orvietano
Meloni Agostino Sardegna Olbia
Notarpietro Adalberto Lombardia Meda
Occhetto Marisa Piemonte Villastellone
Paolicelli Nunzio Puglia Cerignola
Pessano Carla Piemonte Venaria Reale
Quadraccia Mara Umbria Amelia
Rossi Ottavia Piemonte Castellazzo Bormida
Rovera Piercarlo Piemonte Alba
Ruffino Aprile Maria Lazio Ostia Antica
Scotti Giuseppina Toscana Grosseto
Succi Laura Lombardia Saronno
Vergnano Pierangela Sara Liguria Lavagna
Zega Marcello Lazio Marino

Vi comunichiamo che il Collegio dei Revisori dei Conti, per il prossimo triennio, sarà formato da:

  • Rangone Egidio – Presidente, di Alessandria
  • Cattaneo Mario – di Busto Arsizio
  • Soffiotto Emanuele – di Savona


I componenti del Collegio dei Probiviri saranno:

  • Crosetti Alessandro – Presidente, di Torino
  • Operti Maria Vittoria – di Torino
  • Golda Carlo – di Genova

Buon lavoro a tutti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

Rendiconto economico e Situazione patrimoniale 2016/2017

E’ disponibile l’accesso ai dati di rendiconto di esercizio dell’Associazione Nazionale Unitre che vanno dal 1 Luglio 2016 al 30 Giugno 2017, a norma di Statuto e che comprendono:

Rendiconto economico finanziario

Situazione Patrimoniale

RELAZIONE TESORIERA

RELAZIONE COLLEGIO REVISORI

 

 

 

NARNI – Progetto Costituzione, Istituzioni, Diritti e Doveri”

La Costituzione italiana compie nel 2018 i suoi prima 70 anni.

L’UNITRE NARNI, con il patrocinio del Comune di Narni, in base ad una convenzione con e479570259f1ae840f52b6a29ff8d6df9fbb2f5dl’I.I.S. Gandhi di Narni promuove il progetto Costituzione, Istituzioni, Diritti e Doveri.

Nel corso dell’anno accademico 2017/2018, con cadenza mensile, le lezioni dell’UNITRE coinvolgeranno anche un gruppo di studenti del Gandhi con incontri sulla storia della Costituzione e su specifiche tematiche connesse alla democrazia e alla cittadinanza.

Dopo la proficua esperienza dello scorso anno accademico che ha visto come protagonisti nel ruolo di docenti anche gli studenti del Liceo cittadino con un ciclo d’incontri dedicati alla filosofia, si ripropone la formula che alterna le lezioni di docenti ed esperti con le relazioni e i commenti dei giovani studenti.

Questa formula, che ha suscitato grande curiosità e attenzione anche in sede nazionale, ha i suoi punti di forza in almeno quattro elementi:

  1. 1)lo scambio di conoscenze ed esperienze fra generazioni in modo da superare barriere culturali e reciproci pregiudizi;
  1. 2)il ruolo totalmente attivo dei giovani studenti che, essendo chiamati a gestire una modalità che non sperimentano spesso, li spinge a superare imbarazzi e ritrosie e a sperimentare strategie comunicative che possono essere un supporto davvero proficuo nella loro formazione;
  1. 3)il capovolgimento del tradizionale flusso formativo/informativo rappresenta un’esperienza innovativa per i più giovani e vivificante e attrattiva per gli adulti;
  1. 4)il dialogo, il dibattito e la reciproca curiosità servono anche a rafforzare il senso della comunità di appartenenza e la condivisione di valori democratici e inclusivi.

Con questo progetto, l’UNITRE Narni prosegue il suo sforzo di coinvolgimento e di proposta nella città di Narni.

In senso più generale vale la pena ricordare che l’UNITRE si definisce oggi come Università delle Tre età a indicare la volontà di non rinchiudersi in una sorta di luogo separato generazionale.

Non solo quindi delle attività per “anziani”, ma un mondo in continuo fermento e cambiamento; un mondo ricco di risorse umane, culturali, professionali e lavorative che, in una società che vede l’età media sempre più elevata, possono ancora offrire molto; un mondo fatto d’iscritti che hanno ancora molto da donare e che possono proporre una vasta gamma di attività, anche a vantaggio della comunità e del territorio d’azione.

Insomma, i 70 anni della Costituzione democratica rappresentano il miglior punto di contatto fra cittadini di età diverse: tutti Cittadini della Repubblica con una davvero democratica capacità di ascolto, solidarietà e generosità

PENISOLA SORRENTINA – Pigotte per l’UNICEF

pigotte.pngAnche quest’anno, per il ventesimo Natale, le socie dell’Unitre Sorrentine, nella sede operativa del Comune di Massa Lubrense, sono al lavoro per produrre le “pigotte”.

Trattasi di bambole di pezza che vengono offerte al prezzo di venti euro. Il ricavato senza trattenute è inviato con vaglia postale all’UNICEF.

Finora sono state prodotte oltre 1200 pigotte di pregevole fattura che migliora di anno in anno sotto la guida dell’ins. Agata Morvillo che è anche la coordinatrice culturale della sede operativa.

Ormai non c’è casa di Massa Lubrense che non abbia una pigotta dell’Unitre e, pertanto, per continuare la tradizione e l’impegno verso l’UNICEF è necessario estendere l’appello a concorrere a cinquanta soci UNITRE.

Una pigotta da donare a una bambina, contribuendo anche al Fondo dell’ONU per l’infanzia, è un piacere che si prova e che si procura ed è un contributo fattivo alla cura di bambini da salvare.

Si accettano prenotazioni (fino a 50) telefonando al n. 0818789848 o via e-mail: unitre.sorrentina@gmail.com (Marica Esposito)

MURO LUCANO – X edizione Premio Internazionale di poesia San Gerardo Maiella

logopremiosgm1

Anche quest’anno l’UNITRE di Muro Lucano (PZ) organizza  il Premio Internazionale di poesia e racconti San Gerardo Maiella.

Il premio, giunto alla X edizione, vede la collaborazione di FIDAS e altre associazioni e per cinque anni consecutivi ha ottenuto la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, oltre a quello di numerosi enti ed istituzioni nazionali.
E possibile partecipare alle seguenti sezioni:

  • Poesia a tema libero in italiano (che non deve eccedere i 40 versi)
    •  Sezione Big (Autori che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età)
    • Sezione Giovanissimi (Autori che non abbiano compiuto il quattordicesimo anno d’età)
    • Sezione Giovani (Autori che abbiano l’età compresa tra i 14 e 18 anni)
  • Sezione Vernacolo – Poesia dialettale a tema libero (che non deve eccedere i 40 versi);
  •   Sezione Narrativa – (Racconto, fiaba che non deve eccedere le 10 (dieci) cartelle equivalenti a 22000 battute, spazi compresi).

In occasione del centenario della fine della Grande Guerra (1915/18) sono state istituite due  sezione intitolate ad Enzo Petraccone (Muro Lucano, 27 dicembre 1890- Monte Valbella, 15 giugno 1918), chiamato il soldato scrittore. Le due categorie hanno lo stesso regolamento delle altre sezioni, ma devono trattare un argomento collegato alla Prima Guerra Mondiale, cioè con ambientazione al fronte oppure al paese, dove vivevano i familiari d’appartenenza. Rispetto alle altre sezioni, sarà attribuito il premio solo al racconto e poesia che si classificheranno al primo posto.

  • Poesia sulla Grande Guerra
  • Racconti sulla Grande Guerra 

E’ possibile visionare regolamento e scheda di partecipazione accedendo agli indirizzi web:
http://premiosgm.blogspot.it
oppure
http://premiosgm.blogspot.it/2017/10/regolamento-x-edizione-premio.html

AREA METROPOLITANA TORINO – Concorso letterario “della Villa”

Rivolto alle Sedi UNITRE dell’Area Metropolitana Città di Torino, l’Unitre di Villastellone ha programmato tra le sue attività didattiche il 1° Concorso Letterario “della Villa”, sul tema :

…Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo …” (Cesare Pavese da “La Luna e i falò”).

Ogni autore potrà partecipare con un solo elaborato inedito in lingua italiana per singola sezione:
SEZIONE A: Poesia (max 30 versi)
SEZIONE B: Narrativa (max tre cartelle di 1800 battute cadauna)

B A N D O

R E G O L A M E N T O

scheda di partecipazione